Una Cooperativa Circolare è una società di produttori e acquirenti, operante su un territorio, secondo i principi dell'Economia Circolare.

Essa deve perciò garantire:

  • La provenienza locale e la qualità dei prodotti
  • L'utilizzo di metodi di produzione il più possibile naturali
  • Il rispetto dei diritti dei lavoratori
  • La minima produzione possibile (idealmente zero) di rifiuti e di CO2
  • La riparazione, laddove possibile, di abbigliamento, calzature e accessori, arredamento, apparecchiature teconologiche, etc.
  • Il riuso dei contenitori e degli imballaggi
  • La salvaguardia degli ecosistemi, dei paesaggi e delle risorse ambientali

 

Una Cooperativa Circolare offre servizi innovativi quali:

  • Un Gruppo di Acquisto Solidale
  • Distributori di prodotti alla spina per il riuso degli imballaggi
  • Colonnine per la ricarica di veicoli elettrici alimentate da energia rinnovabile
  • Contenitori per la raccolta super-differenziata di rifiuti
  • Un macchinario per il compostaggio di comunità
  • Uno spazio per riunioni e corsi di formazione nell'ambito dell'Economia Circolare e dei mestieri dimenticati
  • Laboratori per la riparazione di oggetti
  • Un mercatino dell'usato

La Cooperativa Circolare è il centro logistico per la formazione di una Comunità Circolare.


Altri articoli

Economia Solidale
Che cos'è? In cosa differisce dal sistema attuale?

Filmati
Incontro nazionale di Economia Solidale

Gruppi di Acquisto Solidale
Cos'è un GAS?

Cos'è un DES
Distretti di Economia Solidale: che cosa sono?

Filmati
I Gruppi di Acquisto Solidale in generale

L'incubo della deflazione
Costretti a vivere in un'economia povera

Teorema fondamentale dell'Economia Solidale
Relazione tra prezzo dei prodotti e potere d'acquisto dei lavoratori

Eventhia s.r.l.
Progetti per l'Economia Circolare e Solidale

Marketplace Circolare
Una filiera economica territoriale che minimizza rifiuti e inquinamento

Rai Tre - Scala Mercalli
La Salute del nostro Pianeta


oppure per lasciare un commento