Venerdì, 27 Maggio 2022 - 07:50:20
Modifica   

Un Marketplace Circolare è la sinergia fra un Portale web/App e le attività di produzione e distribuzione tipici di un Territorio.

L'obiettivo non è di sostituire le attività tradizionali con attività online, ma di preservarle, offrendo loro nuovi strumenti e nuove idee, per renderle più accessibili, rispettose dell'ambiente e dei diritti dei lavoratori.

È un luogo dove è possibile acquistare prodotti  e servizi in modalità eco-sostenibili, da tanti produttori diversi, selezionati per i loro metodi produttivi green e la loro etica. Allo stesso tempo si offre ai produttori meno green un esempio da seguire per una transizione verso un modello migliore.

La produzione, la distribuzione e il consumo seguono i principi dell'Economia Circolare, mettendo in primo piano i problemi della scarsità di risorse, del riscaldamento globale, della gestione dei rifiuti e dell'iniqua distribuzione della ricchezza.

Il cerchio è anche simbolo di inclusività: un Marketplace Circolare deve saper riconoscere, coinvolgere e valorizzare tutte le risorse, materiali, umane, finanziarie, presenti su un territorio.

Ecco le principali differenze del Marketplace Circolare rispetto a quello Lineare:

  • È gestito da acquirenti consapevoli e non dai venditori.
  • I produttori vengono scelti localmente, organizzando visite in azienda in modo da conoscerli personalmente.
  • Qualità dei prodotti, eco-sostenibilità e rispetto dei lavoratori sono i criteri più importanti di selezione dei produttori. Prima del prezzo.
  • Gli acquisti avvengono in gruppo in modo da ottimizzare i trasporti e produrre meno CO2.
  • Il packaging è ridotto al minimo, dove possibile completamente eliminato. Gli imballaggi vengono riutilizzati.
  • I prodotti possono essere venduti a peso, come avviene nelle botteghe, anche online, per evitare pre-incartamenti.
  • Favorisce la nascita di Cooperative Circolari sul territorio che creano posti di lavoro di qualità, ripristinando anche i cosiddetti "mestieri dimenticati".
  • Viene diffusa la consapevolezza dell'impatto ambientale dei nostri acquisti e vengono trasmesse buone pratiche come il riuso degli oggetti.
  • Gli scarti di produzione delle aziende vengono pubblicati in modo da diventare risorse per altri produttori.

 


Leggi anche

Gruppi di Acquisto Solidale
Cos'è un GAS? Come si fa a crearne uno?

L'illusione del Risparmio
Crescita Naturale e Benessere Diffuso

Teorema fondamentale dell'Economia Solidale
Relazione tra prezzo dei prodotti e potere d'acquisto dei lavoratori

Economia Circolare
Connessione, conservazione e giustizia sociale

L'incubo della deflazione
Costretti a vivere in un'economia povera

Filmati
I Gruppi di Acquisto Solidale in generale

Eventhia s.r.l.
Progetti per l'Economia Circolare e Solidale

L'importanza del rapporto fiduciario produttore - consumatore
Le truffe sul falso bio

La crisi deflattiva
Possiamo uscirne cambiando la mentalità negli acquisti

Cos'è una RES?
Reti di Economia Solidale: che cosa sono?




Domenica 06 Settembre 2020


Commenti dei gasisti

Patrizia Santini

20-11-2020, 17:34:21

salve sono un produttore mi sono iscritto a questo sito per vendere i miei prodotti ma non riesco a capire come metterli in vendita grazie

per lasciare un commento