Visit the Website
Facebook
Show La Scugnizzeria Marotta e Cafiero editori on the map
Show Cart 0
Favorite products

Description

"Una modesta proposta" (1729), la più celebre satira in lingua inglese, fu composta da Jonathan Swift a sessantadue anni ma con il medesimo spirito provocatorio e politicamente scorretto dei suoi scritti giovanili. Questa volta a scuotere la "furibonda indignazione" dello scrittore satirico più scomodo del '700 sono le intollerabili condizioni di miseria in cui versa l'Irlanda a causa dello sfruttamento colonialista dei governanti inglesi. Con il linguaggio impassibile dei teorici dell'utilitarismo, l'anonimo autore del pamphlet propone la soluzione economicamente più vantaggiosa per capitalizzare la prolificità degli irlandesi: mettere in vendita i loro figli più grassi che, cucinati in vario modo, forniranno squisite pietanze ai ricchi. Si combatteranno così anche sovrappopolazione e disoccupazione, mentre i più poveri risparmieranno, contribuendo altresì al benessere economico dell'intera nazione. I connazionali capirono perfettamente che il brutale sarcasmo non era diretto contro i derelitti e i mendicanti che riempivano le strade di Dublino, ma contro i politici inglesi e la loro spietata logica del profitto, e acclamarono Swift come patriota. Accomunato alla grande tradizione dissacratoria di Rabelais e Voltaire, questo classico della letteratura satirica imbastisce una parodia sconcertante e paradossale sull'iniquità delle discriminazioni sociali e sull'asservimento dell'etica al sistema economico.

La Scugnizzeria

1 Piece

6,00      =

Description

Description

In questo surrealistico racconto (1704), per la prima volta pubblicato con il testo a fronte, Swift immagina una battaglia tra i libri antichi e moderni: plotoni di poeti e truppe di traduttori mercenari lottano senza tregua tra gli scaffali della Biblioteca di St. James. Nella sua brillante introduzione, George Steiner ricostruisce il contesto della querelle tra gli Antichi e i Moderni, mostrando come tra i lampi della prosa di Swift sia possibile reperire anche momenti di collera politica e sociale. Dalla prefazione di George Steiner Come ha dimostrato Ernst Curtius, la ’Disputa fra Antichi e Moderni’ - il dibattito intorno al primato della classicità sulla modernità - risale al Medioevo ed è inerente alla condizione dell’Europa emersa dalla Latinità e agli espliciti richiami del Rinascimento alle proprie fonti antiche, ai propri modelli e ideali. L’epica rinascimentale, la tragedia neoclassica, alcune forme liriche quali le odi e la satira dichiaravano apertamente i loro debiti nei riguardi dei precedenti greci e latini. Era del tutto lecito ammettere che le letterature in volgare, in quanto scaturite dalla decadenza della communitas ellenistico-romana, fossero da considerarsi appendici di Omero e Virgilio, di Seneca e dei tragici greci, di Pindaro, Orazio e Giovenale. Esistevano, tuttavia, delle eccezioni che aprivano una sfida: in particolare, il volgare toscano, che Dante elesse a linguaggio della Commedia, o il vernacolo cui si rivolsero Milton e Marini.

La Scugnizzeria

1 Piece

6,00      =

Description

Description

Che cosa sono i beni comuni? Prova a spiegarcelo Ugo Mattei, tra i massimi esperti a livello mondiale sul tema dei commons. Questo breve saggio è una piccola guida di resistenza e proposta. Quando sono nati i beni comuni? Qual è la situazione attuale in Italia e nel mondo? Giuridicamente sono riconosciuti? Perchè bisogna difenderli e come? I beni comuni possono essere uno strumento di relazione sociale? Che rapporto c’è tra i beni comuni e l’ambiente? In che modo mettere al centro dell’agenda politica i commons? Sono solo alcune della domande a cui Mattei prova a dare una risposta accompagnata da una proposta. Un libro che sembra darci: Organizziamoci! Ugo Mattei è un giurista italiano. Vicepresidente della Commissione Rodotà, insegna diritto all’Università di Torino e San Francisco. Ha redatto i quesiti referendari contro la privatizzazione dell’acqua. è editorialista de Il Manifesto e collabora col Fatto Quotidiano.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

Quando il torpore attanaglia l'anima come i postumi della beatitudine dell'oppio è forse il momento di addentrarsi nei luoghi del mistero. Potrete così giungere, attraverso laghi dai vapori miasmatici, volte gotiche e cunicoli scavati nella profondità della terra, a cospetto dell'inquietudine di una sepoltura prematura in cui la vita non estinta si anima di disperazione febbrile. Lasciate che il brivido percorra le vostre ossa e il vostro cervello mentre vi ripetete che quel rumore simile a legno spezzato ve lo dovete essere immaginato, che quel sibilo che avete sentito era solo il vento, che quel battito che risuona sotto le assi del pavimento è solo il tic toc di un vecchio orologio.

La Scugnizzeria

1 Piece

6,00      =

Description

Description

Pubblicati tra il 1936 e il 1949, i saggi che compongono questa raccolta testimoniano la grandezza e la genialità di Orwell scrittore politico. Quale che sia l'argomento affrontato, l'atteggiamento adottato è sempre quello della testimonianza diretta e del disinteresse personale: è una formula elementare, ma al tempo stesso eversiva, la stessa all'origine di quel non-allineamento che a lungo ha fatto di Orwell, individualista refrattario, pauperista anarcoide, così poco enfatico, uno scrittore sospetto sia alla destra sia alla sinistra.

La Scugnizzeria

1 Piece

6,00      =

Description
La Scugnizzeria

1 Piece

6,00      =

La Scugnizzeria

1 Piece

6,00      =

Description

Yolande è un’infermiera, una donna emancipata. Yolande è sulla lista nera degli Hutu. Scappa nella foresta con tre bambini e suo marito. Ogni notte, con i machete, migliaia di Tutsi vengono massacrati in quello che passerà alla storia come il genocidio del Rwanda. Ma lei sopravvive, perché la morta non l’ha voluta.

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description

Description

Cosa significa davvero andare in guerra? Chi sono i soldati una volta finito il conflitto? Oggi, conosciamo veramente la Seconda Guerra Mondiale? Lee Sandlin indaga sulla memoria superficiale e racconta da un altro, insolito, punto di vista gli oltre cinquantaquattro milioni di morti. La guerra dalla prospettiva dei soldati, le battaglie descritte non come vorrebbero i vincitori.

La Scugnizzeria

1 Piece

13,00      =

Description

Description

Scampia come non è mai stata raccontata. 27 racconti scritti da chi tutti i giorni vive il quartiere. Dedicato alla vittima innocente di camorra Antonio Landieri.

La Scugnizzeria

1 Piece

12,00      =

Description

Description

Per più di tre secoli, milioni di africani sono stati catturati e venduti come bestie nelle americhe. Questo libro ci porta dentro le navi, nei villaggi, nei campi. Un viaggio che prende il largo dall’isola di Gorée, che ci impone di fare i conti con la storia, quella scomoda, quella in cui siamo i carnefici.

La Scugnizzeria

1 Piece

13,00      =

Description

Description

Questo è libro è un cazzotto nello stomaco. Questa è la storia di Pietro Ioia, 22 anni in carcere, 20 istituti penitenziari diversi. Spacciatore del rione Forcella di Napoli, dalla bella vita con i soldi del narcotraffico è passato all’inferno del carcere di Poggioreale.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

La Luce giusta raccoglie 11 racconti di narrativa sociale liberamente ispirati, dal nord al sud della provincia italiana, alle complesse dinamiche delle relazioni familiari e sociali.

La Scugnizzeria

1 Piece

13,00      =

Description

Description

"Se l’occhio non si esercita, non vede. Se la pelle non tocca, non sa. Se l’uomo non immagina, si spegne” Danilo Dolci L’isola di Macondo è un viaggio antimafia nelle isola Egadi, sulle tracce di Mauro Rostagno e di Danilo Dolci. Favignana è lo sfondo, e Casa Macondo, progetto sociale di contrasto alla mafia. Una casa sequestrata dove i bambini dipingono il mondo con le mani.

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description

Description

Laddove il clan aveva discusso di droga, morte e potere, ora si sarebbe parlato di nonviolenza.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

"Inchiostri africani.Voci dal continente nero. Pagine scure di penne incatenate." Cofanetto contenente: La porta sul mare, Joseph N’Diaye La morte non mi ha voluta, Yolande Mukagasana Tredici centesimi, K. Sello Duiker

La Scugnizzeria

1 Piece

25,00      =

Description

Description

“Cade Gaeta e si proclama: «L’Italia è fatta!», la guerra è finita. Beh, fu esattamente allora che cominciò!”. La controstoria dell'Unità d'Italia. Il Patto della Memoria, per riportare la verità sul Risorgimento. Le stragi, gli eccidi, le vittime dimenticate dalla storia: storie di un Sud che non si arrende.

La Scugnizzeria

1 Piece

14,00      =

Description

Description

Karl Marx Show distrugge il mito del padre del comunismo. La famiglia Marx è sul divano davanti alla TV, guardano una nave carica di profughi albanesi che si arena sulle coste adriatiche. Il degrado sociale irrompe nella vita di Karl che si ritrova catapultato nel XXI secolo.

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description

Description

Un Che Guevara inedito in Italia. I suoi scritti, le sue parole ai giovani rivoluzionari di tutto il mondo. Dalla tecnologia alla sanità, dall’economia all’università Ernesto Che Guevara parla allo spirito degli studenti, ma non solo. Insegna il valore della rivoluzione, l’importanza dello studio, li sfida a impegnarsi, a lavorare per il proprio paese al di là del mero profitto.

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description

Description

Cos’è la politica? Perchè oggi si avverte un senso di fastidio verso la politica? C'è in atto una guerra tra politica ed economia? L’ideologia unica del liberismo sta impoverendo la politica? La politica difende i beni comuni? La politica si è piegata alla lingua del potere, al denaro e alle merci mettendo in secondo piano la qualità della vita? Oggi esiste una politica della paura?

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

14 agosto 1861. Una banda di briganti uccide 41 soldati del neonato esercito italiano. 400 bersaglieri vengono inviati a Pontelandolfo e Casalduni dagli alti comandi. È una strage, una rappresaglia italiana. Un eccidio dell’Italia post-unitaria. Gigi Di Fiore, attraverso la storia di due giovani, ricostruisce la violenza sul paese e sui suoi abitanti.

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description

Description

Nel lessico scarno degli storici non si trova traccia dello strazio e della paura di chi, arrivato alla disperazione, riuscì a difendere i propri cari dalla deportazione e la propria città dalla distruzione e dall’essere ridotta in cenere e fango per ordine di Hitler. Durante quelle che sarebbero diventate famose come le Quattro giornate di Napoli, si snoda la vicenda reale di una giovane donna, Maddalena Cerasuolo, che diventa suo malgrado un’eroina. Figlia della protagonista di questa storia, l’autrice ha voluto scrivere quei racconti ascoltati tante volte dalla madre per poter trasmettere e custodire la memoria di un simbolo della Resistenza partenopea.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

L’agave sboccia una sola volta nella vita, alcune volte dopo 100 anni. I suoi fiori sono i fiori più grandi del mondo, alti anche 9 metri. In queste pagine si racconta una Scampia che non fa notizia, l’umanità di un posto divenuto marchio. Si raccontano i Fiori d’Agave sopravvissuti all’ultima guerra di camorra.

La Scugnizzeria

1 Piece

13,00      =

Description

Description

Hara Tamiki si trovava a 1,5 km dall’epicentro della bomba atomica di Hiroshima. Miracolosamente si è salvato e ha raccontato la sua città prima, durante e dopo Enola Gay. Una fortissima testimonianza. Una spaccato di non vita. Una foto su carta. con 3 racconti.

La Scugnizzeria

1 Piece

13,00      =

Description

Description

Una utopia che nasce per l'uomo non può mai passare a diventare contro l'uomo. C'è un limite oltre il quale non si può andare, pena la perdita delle ragioni profonde che ci hanno mosso inizialmente. Questo limite è stato raggiunto e passato da un pezzo!

La Scugnizzeria

1 Piece

13,00      =

Description

Description

Questo è un libro che si schiera contro la legge del più forte. Günter Grass fa sentire la sua voce attraverso questi brevi scritti, condannando vecchi razzismi e nuove xenofobie. Grass rifiuta prepotentemente ogni forma di conflitto, la diversità come pretesto per impugnare le armi.

La Scugnizzeria

1 Piece

13,00      =

Description
La Scugnizzeria

1 Piece

6,00      =

Description

Azure è odiato due volte. Per il colore degli occhi e per il colore della sua pelle. Si è prostituito, è stato rapito, picchiato. Ora ha fame, ma in tasca ha solo 13 Centesimi.

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description

Description

Congo, 1997. Guerra Civile. Migliaia di bambini soldato vengono rapiti e obbligati a unirsi ai gruppi armati. Vengono drogati per ubbidire al capo. Uccidono e stuprano, dimenticano le famiglie. Si ammazzano fra loro per uno stereo. Due protagonisti: Laokolé, sedicenne che tenta di salvare sua madre e Johnny Mad Dog bambino soldato senza freni. Infanzie in frantumi.

La Scugnizzeria

1 Piece

16,00      =

Description

Description

Lo Stato Italiano ha un debito pubblico vicino ai 2350 miliardi di euro. Soldi ottenuti da banche che pretendono di riaverli con gli interessi. Come siamo arrivati a questa situazione? Che soluzioni e strategie stiamo adottando per venirne fuori? Perchè un tema così importante sparisce dall’agenda politica italiana? Gesualdi sembra dirci che è finito il tempo degli scaricabarile.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

La scuola è vostra è un saggio breve e corrosivo sull’educazione. Capitoli brevi, incalzanti e alla portata di tutti. Le parole anarchia e rivoluzione prendono a martellate i precetti mercantilistici della scuola liberista e cattolica. Un manifesto per una scuola nuova, dove gli studenti non sono vasi passivi, ma protagonisti della propria istruzione.

La Scugnizzeria

1 Piece

12,00      =

Description

Description

Un appello di Pennac a un’Europa che chiude le porte. Fermiamoci, zittiamo la TV che ci fa sentire sotto attacco. Disinneschiamo parole come ondata, invasione, minaccia e in questo silenzio guardiamoci indietro. L’Europa che ha vissuto le guerre, gli esodi e i genocidi non può essere sorda alle grida di chi viene fermato davanti a frontiere che non hanno più senso.

La Scugnizzeria

1 Piece

6,00      =

Description

Description

13 autori per la salute e la sicurezza sul lavoro.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

Il maestro dell'horror contro la violenza. Lo sguardo di un possessore di armi da fuoco sull'uso delle armi. All'interno numerose infografiche della Brady Campaign to Prevent Gun Violence. L'influenza dei media sui giovani. "Quanti devono morire prima che si possano abbandonare questi giocattoli pericolosi?"

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description

Description

Il clima è in crisi, l’ambiente in difficoltà. Sono gli effetti dell’antropocene. Bruna Bianchi promuove una nuova visione di abitare la Biglia Blu. Istruire le nuove generazioni allo sviluppo ecosostenibile, ripensare il ruolo politico dell’infanzia. Bisogna ripensare al rapporto tra uomo e animale. Connessione tra specie è la parola chiave.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

Cos’è la bellezza? Qual è il rapporto tra uomo e bellezza? Tomaso Montanari mette a nudo una parola, mostrandoci la sua luminosa essenza. Prova a raccontarci la bellezza senza slogan. A lui l’arduo compito di declinare un vocabolo abusato, sfruttato e per questo poco compreso nel suo significato più profondo.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

Ecco dopo oltre quarant’anni il primo libro scritto da Antonio Skármeta. Questa è la storia di un giovane arrogante che arriva nelle strade di Santiago per diventare un calciatore, nel frattempo la sua nazione passa dall’entusiasmo socialista di Allende al colpo di stato di Pinochet, capace di trasformare uno stadio di calcio in un centro di tortura.

La Scugnizzeria

1 Piece

16,00      =

Description

Description

Benvenuti nello zoo degli ultimi. Un bestiario con immagini provenienti da tutto il mondo. Gli animali di La Capria in cinquant’anni di scrittura. Gli ultimi raccontati attraverso la voce degli animali. Il bestiario dell’ultimo grande scrittore del Novecento.

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description
La Scugnizzeria

1 Piece

20,00      =

Description

Cosa significa vivere a Scampia, crescere in una famiglia povera e anaffettiva, cedere alle lusinghe di facili guadagni e riuscire, poi, a cambiare il corso del proprio destino.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

Domenico Rea in questo libro capovolge il Vesuvio e prende a schiaffi il pulcinellismo. Disintegra la fiaba del golfo e lascia spazio ai tuguri. Attraverso le vicende di una classe di prima elementare racconta i vicoli oscuri e malsani dei bassi napoletani.

La Scugnizzeria

1 Piece

13,00      =

Description

Description

Matria è una nuova visione di mondo, capace di opporsi allo stato nazione patriarcale. Il neologismo dell’antropologa barese Laura Marchetti si schiera contro il padre padrone, una società guerrafondaia e militare. Una parola nuova per raccontare il mondo che cambia.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

Paolo Cacciari prova a spiegarci attraverso questo saggio cosa significa la parola decrescita che diventa un pretesto per riflettere sui nostri stili di vita e sulla crescente dipendenza dalle tecnologie moderne. Per l'autore bisogna riconvertire materialmente e culturalmente la cosiddetta società “sviluppate”.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

“Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera” Pablo Neruda Questi racconti fotografano i sotterranei della storia. Le sciagure messe da parte dall’informazione controllata. Storie di diritti umani che si fanno carne. Diritti calpestati e dimenticati. Palestina, guerra, foibe, kamikaze, Sarajevo e Ruanda. Le mine antiuomo e la Guerra Fredda.

La Scugnizzeria

1 Piece

10,00      =

Description

Description

La vita e i miracoli di un profeta laico. Cosa c’è dietro un autore tradotto in venti lingue, quali donne, quali viaggi, si celano dietro il più venduto scrittore libanese? Gibran ha avuto il potere di unire la saggezza orientale con il mistero occidentale. Gibran è un ponte, il luogo preciso in cui il profumo dei cedri incontra l’altezza dei grattacieli. Questo è un diario prezioso.

La Scugnizzeria

1 Piece

14,00      =

Description

Description

Il più grande scacchista al mondo presta il suo ingegno all’attivismo politico. Scritti lucidi contro la “tirannia” di Vladimir Putin. Kasparov si schiera in nome della libertà di pensiero e di espressione. Pubblicati su grandi testate internazionali – il Time, il Wall Street Journal, il Washington Post. Kasparov studia la scacchiera russa e ci mostra le strategie marce di Putin.

La Scugnizzeria

1 Piece

15,00      =

Description

Description

Mentre il mondo si infiamma per la guerra delle Falkland in un improbabile paese africano, un console argentino si ritrova immerso in un intrigo internazionale. Soriano ci regala un festival degli equivoci. Un leader marxista nero, un profugo argentino, un sultano ubriaco che lavora per Gheddafi, un terrorista irlandese che spaccia soldi falsi e una Rolls Royce col motore di una Leda.

La Scugnizzeria

1 Piece

17,00      =

Description